Ai piedi del Massiccio del Matese si trova il comune di San Massimo, provincia di Campobasso, che nella sua parte più alta, a 1.429 metri di altezza, ospita la stazione turistica estiva e invernale di Campitello Matese. Il comprensorio offre uno spettacolo naturale incomparabile, dagli scenari disegnati dai faggi, dai castagni, dai cerri e dalle roverelle che si intervallano ad ampie pianure. Dal caratteristico paese si sale lungo una strada ampia e panoramica per circa 10 km e poi si arriva a Campitello.

Qui la vista è dominata dall’imponente mole del Monte Miletto (2.050 metri slm) che separa il Molise dalla Campania, e che, dalle sue vette si possono oggi ammirare paesaggi e panorami indimenticabili: l’Adriatico e il Tirreno, Ischia e le Tremiti, il Tavoliere delle Puglie e le Mainarde, e ancora, alle prime luci dell’alba, il sorgere del sole in Molise e la notte fonda in Campania. Vista questa favorevole esposizione è stato possibile creare una rete di piste, collegate tra loro, per lo sci alpino e lo snowboard di oltre 40 km, e soprattutto ben innevate grazie al nuovo impianto di innevamento programmato che consente, con temperature adeguate, l’apertura del 70% delle piste da sci, inoltre è in fase si riadattamento e messa in sicurezza di un anello di circa 15 km per lo sci di fondo. Guarda lo Skirama.



Le piste, a 50 metri dai complessi residenziali, arrivano fino ad una quota di 1.890 metri, punto di arrivo della seggiovia Del Caprio, e sono adatte sia ai principianti sia agli sciatori più esperti. In particolar modo i più bravi non devono perdere l’occasione di scendere sulla Del Caprio o sulla Cristallo, tracciati che hanno ricevuto l’omologazione dalla Federazione Internazionale di Sci per disputare Gare di Coppa del Mondo.
Attualmente sono attivi 6 impianti di risalita (4 seggiovie e 2 sciovie) più 1 tappeto del Campo Scuola; ma non finisce qui, Campitello Matese dispone di tutto ciò che serve per il puro divertimento sulla neve, come due piste da bob e da pattinaggio. Per i bambini c’è anche un simpatico e attrezzato snowpark. Questi ultimi e i principianti possono prendere lezioni di sci con i maestri della Scuola Italiana Sci Riccardo Plattner.
Durante il periodo estivo si possono praticare attività quali equitazione, trekking, arrampicata sportiva, mountain bike, parapendio, calcio, basket, pallavolo e tennis, inoltre, le sezioni nazionali del CAI organizzano escursioni sui sentieri montani (Campitello è attraversato dal sentiero Italia) alla scoperta di grotte e fossili.

La presenza di Campitello come attrattiva turistica ha favorito, dalla fine degli anni ’60, la realizzazione di numerosi residence: il San Nicola 1, il San Nicola 2, il San Nicola 3, il Montur, le Verande e il Kandahar racchiudono tutti insieme circa 600 unità immobiliari. Negli ultimi anni, invece, gli imprenditori hanno preferito edificare piccoli villaggi, esempi armoniosi di bioarchitettura, stile e benessere, in zone con più servizi e con allettanti alternative diverse dalla solita neve, come quelle a ridosso del centro abitato di San Massimo. Le aree più dinamiche con i Top Price sono quelle delle contrade Canonica e Vicende, qui con 120 mila euro si riesce ad acquistare un trilocale nuovo con giardino.

La località turistica matesina è facilmente raggiungibile attraverso i principali assi viari. Guarda le indicazioni stradali da:

  • Pescara
  • Foggia
  • Bari
  • Taranto
  • Salerno
  • Benevento
  • Napoli
  • Caserta
  • Roma
  • Venafro
  • Roccaraso
  • Come arrivare a Campitello Matese


    I contenuti di questo sito sono coperti da copyright.